LA BAND

STRUMENTAZIONE

PHOTO GALLERY

LIVE

ORGAN
GUITAR
DRUMS
MICROPHONE

" Il tributo the Doors senza diavoletto??? Impossibile!!!"  La caratteristica che rende unica la Gibson SG (non Ŕ la sola Ŕ chiaro) Ŕ quella di saper creare un feeling inimitabile tra il chitarrista e il suo strumento, una perfetta corrispondenza che solo chi ha suonato questa chitarra pu˛ capire a fondo. Un amore quasi viscerale, morboso, tiene legati a questa chitarra pi¨ di ogni altra cosa...sarÓ il fascino, l'eleganza, il mito...non so, fatto sta che spesso diviene per molti la compagna di una vita... Ovviamente considerando la volontÓ di mantenere la pi¨ totale fedeltÓ, anche di tipo scenico, non ho avuto scelta. Robbie era inseparabile dalla sua diavoletto e non sceglierla per riprodurre quelle sonoritÓ rock-blues dei mitici Doors sarebbe stato un vero errore.

Da una parte il Vibrolux« del '65, con gli estremi banda ben in evidenza e la timbrica aperta e cristallina, e dall'altra il Bassman« del '66, dal suono corposo e caldo, facilmente tendente al crunch. Il Super-Sonic Ŕ dotato di un canale Vintage con selezione di modalitÓ fra i due suoni che hanno fatto la storia degli ampli Fender, in modo da avere sempre a "portata di piede" sia il clean per eccellenza che un suono "bluesy" ricco e cremoso... La Fender Stratocaster, la mia "seconda" chitarra...Beh!!! Non credo abbia bisogno di presentazioni...

NEWS & REVIEW

DOWNLOAD

GUESTBOOK

CONTATTI